A9 Action Wireless Forum

Chiedi, critica, consiglia. Tutto ciò che riguarda il servizio wireless di A9.Action discutilo qui.
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  Accedi  

Condividi | 
 

 Installazione Mombaroccio

Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente
AutoreMessaggio
Hasta

avatar

Numero di messaggi : 293
Età : 51
Base Station : castelleone di Suasa Diff.2
Data d'iscrizione : 26.07.07

MessaggioTitolo: Re: Installazione Mombaroccio   Mar Mar 11, 2008 12:48 pm

luky75 ha scritto:
Citazione :
Signor Luca...

4) il comune di Castelleone di Suasa paga, se non ricordo male, 1000-1500 euro anno come socio, non perchè gli siete simpatici, ma sopratutto per dare ai suoi cittadini una linea veloce, così tutti gli altri comuni raggiunti da A9

allora se e' cosi non tornano i conti, in questo post si dice esattamente quello che ho detto io i comuni pagano ,io li ho chiamati enti pubblici,
che poi sarebbero anche i soci di sic1,che sarebbe la societa' da dove e' nato il progetto a9,oppure mi sbaglio?, non so,chiedero' bene in comune.
forse qualcuno non la racconta giusta,oppure ho travisato io.

ciao


Chiarisco per quanto so da ex (per fortuna) consigliere comunale: i comuni si associano a SIC1 pagando una quota annua, questa quota comprende una serie di servizi non erogati, ma erogabili a pagamento ai comuni soci (paghi la quota, poi se vuoi qualche servizio lo paghi in aggiunta). Tutto normale, tutto lecito, tutto chiaro. Come è chiaro che gran parte dei comuni che si sono associati non lo hanno fatto per avere corsi di informatica a pagamento per i propri dipendenti, ma proprio perchè speravano di avere come servizio sul territorio (a pagamento ovviamente) la banda larga per cittadini e imprese.
Poi possono arrivare anche altri servizi tipo la vigilanza del territorio, ma senza banda larga... provate a far viaggiare dati di una webcam per la vigilanza via modem.

Nulla di scandaloso, ne trovo niente di orripilante che una azienda di diritto privato (ma con soldi pubblici a tutti gli effetti) faccia questo tipo di servizio, rifiuto però di sentirmi dire che loro ci stanno dando magnanimamente un servizio e quindi mutismo e rassegnazione, visto che almeno in parte lo fanno con i soldi miei
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Luca



Numero di messaggi : 275
Data d'iscrizione : 28.08.07

MessaggioTitolo: ???   Mar Mar 11, 2008 5:36 pm

Hasta ha scritto:
luky75 ha scritto:
Citazione :
Signor Luca...

4) il comune di Castelleone di Suasa paga, se non ricordo male, 1000-1500 euro anno come socio, non perchè gli siete simpatici, ma sopratutto per dare ai suoi cittadini una linea veloce, così tutti gli altri comuni raggiunti da A9

allora se e' cosi non tornano i conti, in questo post si dice esattamente quello che ho detto io i comuni pagano ,io li ho chiamati enti pubblici,
che poi sarebbero anche i soci di sic1,che sarebbe la societa' da dove e' nato il progetto a9,oppure mi sbaglio?, non so,chiedero' bene in comune.
forse qualcuno non la racconta giusta,oppure ho travisato io.

ciao

mai parlato di mutismo e rassegnazione.
Comunque i comuni diventano soci di SIC1 acquistando una quota (1.000 € non annui ma una tantum).
I progetti che il comune vuole applicare sul territorio non comportano un esborso da parte delle PA; per il wireless, i comuni coperti non sono stati chiamati a pagare alcunchè.
A9.Action non ha capitali pubblici ne accede a fondi pubblici.


Chiarisco per quanto so da ex (per fortuna) consigliere comunale: i comuni si associano a SIC1 pagando una quota annua, questa quota comprende una serie di servizi non erogati, ma erogabili a pagamento ai comuni soci (paghi la quota, poi se vuoi qualche servizio lo paghi in aggiunta). Tutto normale, tutto lecito, tutto chiaro. Come è chiaro che gran parte dei comuni che si sono associati non lo hanno fatto per avere corsi di informatica a pagamento per i propri dipendenti, ma proprio perchè speravano di avere come servizio sul territorio (a pagamento ovviamente) la banda larga per cittadini e imprese.
Poi possono arrivare anche altri servizi tipo la vigilanza del territorio, ma senza banda larga... provate a far viaggiare dati di una webcam per la vigilanza via modem.

Nulla di scandaloso, ne trovo niente di orripilante che una azienda di diritto privato (ma con soldi pubblici a tutti gli effetti) faccia questo tipo di servizio, rifiuto però di sentirmi dire che loro ci stanno dando magnanimamente un servizio e quindi mutismo e rassegnazione, visto che almeno in parte lo fanno con i soldi miei
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
seve91

avatar

Numero di messaggi : 844
Base Station : Diff Staffolo 2 (-54dB)
Data d'iscrizione : 23.10.07

MessaggioTitolo: Re: Installazione Mombaroccio   Mar Mar 11, 2008 8:01 pm

Rinaldo ha scritto:
seve91 ha scritto:
in altri paesi forse, ma a staffolo nn sarebbe arrivata un'altra ditta entro breve secondo me...
Quoto Seve in pieno.

Domani è un anno che ho installato la cpe. In questo lasso di tempo, per quello che ne so io, non ci sono state e non ci sono tuttora altre alternative per avere la banda larga a castelleone.
Di discorsi ne abbiamo fatti e se ne faranno, come è giusto che sia, a migliaia. Resta però un dato di fatto inconfutabile: grazie ad A9, la mia velocità è aumentata di 18/20 volte. Già solamente per aggiornare il S.O. e l'antivirus su quattro pc credo non sia cosa da poco.
e staffolo e castelleone sono sulla stessa linea d'onda...anke xke il n° degli abitanti + o - credo sia quello...anke io ringrazio A9 action, anke quando mi fa incazzare, tipo adesso che mi si disconnette tantissime volte (tipo 5 o 6) nell'arco di 3min...ora sembra tutto ok Wink
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
fra

avatar

Numero di messaggi : 510
Base Station : ero connesso su Diff. Barbara4 (Dorsale Nord)
Data d'iscrizione : 16.07.07

MessaggioTitolo: Re: Installazione Mombaroccio   Mer Mar 12, 2008 2:12 pm

Hasta, sei sicuro che i 1000 euri siano annui e non una tantum?

dovrebbero servire per la sottoscrizione del capitale sociale, cioè per far entrare il comune tra i soci della sic1.

io sono stato sempre convinto che fossero una tantum.

fammi sapere

Fra
---
solo ora leggo che anche Luca (in mezzo al quoting) aveva scritto la stessa cosa! Smile
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Luca



Numero di messaggi : 275
Data d'iscrizione : 28.08.07

MessaggioTitolo: ribadisco   Mer Mar 12, 2008 3:15 pm

Fra ha scritto:
Hasta, sei sicuro che i 1000 euri siano annui e non una tantum?

dovrebbero servire per la sottoscrizione del capitale sociale, cioè per far entrare il comune tra i soci della sic1.

io sono stato sempre convinto che fossero una tantum.

fammi sapere

Fra
---
solo ora leggo che anche Luca (in mezzo al quoting) aveva scritto la stessa cosa! Smile



grazie Fra per l'attenzione
comunque, non che sia questo l'argomento del forum ma serve per chiarire ancora una volta il meccanismo Wink
il comune che decide di diventare socio di SIC1 acquista 1 quota (del valore di 1000 €). La spesa di 1000 € quindi è "una tantum", una sola volta per l'ingresso nella società.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
luky75



Numero di messaggi : 152
Base Station : alice 7 mega(professione rompiba!!e
Data d'iscrizione : 31.12.07

MessaggioTitolo: Re: Installazione Mombaroccio   Mer Mar 12, 2008 3:46 pm

Citazione :
comunque, non che sia questo l'argomento del forum ma serve per chiarire ancora una volta il meccanismo
il comune che decide di diventare socio di SIC1 acquista 1 quota (del valore di 1000 €). La spesa di 1000 € quindi è "una tantum", una sola volta per l'ingresso nella società.
e' certo che non deve essere l'argomento del forum,lo sappiamo!!!
quello che non mi va e' che si debba ringraziare a9 per quello che fa.
il servizio che offre gli viene pagato e deve essere di qualita'.
il discorso dei soldi,e' semplicemente legato al fatto che non sono privati ad effettuare gli investimenti ,ma una societa' con quote versate da enti pubblici,quindi nessun privato ha cacciato soldi per il progetto,e chi vi lavora percepisce uno stipendio.
la stessa cosa vale per telecom,anzi li la gente e' piu' in........ta perche spesso bisogna coprire i buchi di bilancio con soldi pubblici,in una azienda privatizzata.
ecco perche' a volte la gente mormora e s'in.......za quando le cose dove girano soldi pubblici non funzionano.

p.s. come sempre opinioni personali.

ciao
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Hasta

avatar

Numero di messaggi : 293
Età : 51
Base Station : castelleone di Suasa Diff.2
Data d'iscrizione : 26.07.07

MessaggioTitolo: Re: Installazione Mombaroccio   Mer Mar 12, 2008 4:03 pm

la discussione è ampiamente fuori tema da parecchio, almeno in questa sede

Una tantum? non mi sembrava, in ogni caso faccio a fidarmi perchè non ho tempo da perdere ad andarmi a cercare le carte dei consigli comunali (dato che mi danno anche il voltastomaco anche solo a ricordare quello che accadeva li dentro) per verificare i termini della faccenda.

Ripeto però che rifiuto di sentirmi dire che se non c'era A9... e che quindi non possiamo lamentarci se il servizio funziona... una tantum.
Problemi ce ne possono essere ma non possono essere costanti e non risolti da mesi e mesi, una gru davanti alle antenne puo' capitare, tutto il resto NO!

Non ho risposto prima perchè ho perso la voglia di discutere, ma non sono per niente soddisfatto della risposta che mi è stata data sugli IP, ne capisco poco ma se avete gli IP li potete usare dove volete, sulla dorsale o sulle nuove attivazioni se non li avete non li avete e basta.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Luca



Numero di messaggi : 275
Data d'iscrizione : 28.08.07

MessaggioTitolo: IP - RIPE & AS   Mer Mar 12, 2008 5:12 pm

Hasta ha scritto:
la discussione è ampiamente fuori tema da parecchio, almeno in questa sede

Una tantum? non mi sembrava, in ogni caso faccio a fidarmi perchè non ho tempo da perdere ad andarmi a cercare le carte dei consigli comunali (dato che mi danno anche il voltastomaco anche solo a ricordare quello che accadeva li dentro) per verificare i termini della faccenda.

Ripeto però che rifiuto di sentirmi dire che se non c'era A9... e che quindi non possiamo lamentarci se il servizio funziona... una tantum.
Problemi ce ne possono essere ma non possono essere costanti e non risolti da mesi e mesi, una gru davanti alle antenne puo' capitare, tutto il resto NO!

Non ho risposto prima perchè ho perso la voglia di discutere, ma non sono per niente soddisfatto della risposta che mi è stata data sugli IP, ne capisco poco ma se avete gli IP li potete usare dove volete, sulla dorsale o sulle nuove attivazioni se non li avete non li avete e basta.

Rimando e richiedo un approfondimento tecnico a chi di dovere (il nostro responsabile per il networking) per essere più esuriente sulla questione IP. Comunque posso anticiapre che le classi IP vengono assegnate dal RIPE su attenta valutazione delle applicazioni e dei progetti che ne richiedono l'impiego. Le classi IP poi vengono pubblicate ed annunciate sulla RETE dagli AS - autonomous system - (per capirci quando fate lo speed test su speedtest.net è il nome che trovate sotto vicino al valore dei ping). Questo fa si che se si preleva HDSL da un provider, banda larga da un carrier e magari un backup d'emergenza da un terzo provider entrano in gioco 3 AS differenti ognuno dei quali pubblica ed annuncia gli IP alla RETE per proprio conto. In questo modo non è possibile, ad esempio impiegare un parco IP fornito dal Provider 1 su una connessione fornita dal provider 2 o 3 a meno che i provider non implementino apposite regole di routing.
Spero di essere stato sufficientemente chiaro ma invito comunque l'area tecnica a spiegare in modo più pertinente il concetto.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Hasta

avatar

Numero di messaggi : 293
Età : 51
Base Station : castelleone di Suasa Diff.2
Data d'iscrizione : 26.07.07

MessaggioTitolo: Re: Installazione Mombaroccio   Mer Mar 12, 2008 9:33 pm

Attendendo chiarimenti sugli IP...

sono le 19 passate e come tutte le sere da alcuni mesi a questa parte, puntuale come la morte, cala il sipario sulla banda larga e siamo a
Download Speed: 339.1 kbps
Upload Speed: 188.46 kbps
(fancy speedtest)

speedtest.net... non parte proprio (per ora)


Sempre sugli IP e chiarendo la domanda: poichè io non ho IP pubblico, la mia antenna esce con un IP assegnatole da qualcosa o qualcuno, a questo punto a cosa vi servono altri IP per la magliatura?
In ufficio non mi hanno dato altri IP, ho preso un aggeggio Wi-fi che regala IP a chi si collega autenticato ed ognuno esce su internet Nattato (credo si dica), quello poi già accade in A9. Perchè vi servono altri IP per magliare la rete se poi avete una macchinetta che distribuisce ip e nattate noi?


Intanto speedtest fallito 3 volte di seguito!!

Adesso posso dichiararmi liberamente leggermete contrariato poichè sono arrivato a casa e qui non va in maniera consona internet, o sono troppo maleducato e mi invitate a moderare i termini?
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
fra

avatar

Numero di messaggi : 510
Base Station : ero connesso su Diff. Barbara4 (Dorsale Nord)
Data d'iscrizione : 16.07.07

MessaggioTitolo: Re: Installazione Mombaroccio   Gio Mar 13, 2008 5:00 pm

Hasta ha scritto:
Perchè vi servono altri IP per magliare la rete se poi avete una macchinetta che distribuisce ip e nattate noi?

Infatti, Hasta, questa cosa non l'avevo capita neanche io... Smile cmq di reti ci capisco zero, quindi non mi pronuncio.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
seve91

avatar

Numero di messaggi : 844
Base Station : Diff Staffolo 2 (-54dB)
Data d'iscrizione : 23.10.07

MessaggioTitolo: Re: Installazione Mombaroccio   Gio Mar 13, 2008 8:51 pm

Fra ha scritto:
Hasta ha scritto:
Perchè vi servono altri IP per magliare la rete se poi avete una macchinetta che distribuisce ip e nattate noi?

Infatti, Hasta, questa cosa non l'avevo capita neanche io... Smile cmq di reti ci capisco zero, quindi non mi pronuncio.
idem rabbit
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
chico

avatar

Numero di messaggi : 104
Età : 52
Base Station : S.M.Nuova da Galoppo M.S.vito 15Km
Data d'iscrizione : 12.12.07

MessaggioTitolo: Re: Installazione Mombaroccio   Sab Mar 15, 2008 1:17 pm

Hasta ha scritto:
Luca ha scritto:

l'attivazione di Mombaroccio, Frontone, Potenza P ed altri comuni sono interventi slegati dalla dorsale....

...In quelle situazioni la realizzazione è definibile Spot ed estranea alle logiche della dorsale proprio perchè basata sull'attivazione di linee HDSL e sulla diffusione esclusivamente locale.

capisco sempre meno:
1) non ci son IP per magliare la rete (ha detto un tecnico sul forum) che fa acqua da tutte le parti anche quando non piove
2) avete gli IP per attivare progetti spot slegati alle dorsali

A questo punto parlateci chiaro dicendoci che per scelte commerciali preferite investire nell'estensione della rete piuttosto che regolarizzare il traffico sui clienti esistenti in modo che noi utenti possiamo fare le nostre... di scelte commericali.

Avete o non avete gli IP? This is the question!
Salve a tutti.

Quando si attiva un progetto, che sia spot o dorsale, questo preleva banda tramite un collegamento messo a disposizione da un carrier, a questo collegamento vengono assegnate delle classi di indirizzi IP che il resto del mondo deve sapere che sono agganciate a quella determinata linea, quando interroghiamo un sito in America, il pacchetto di risposta viene instradato verso di noi, e ci trova, proprio grazie a questo meccanismo.
Non si può prendere una classe di indirizzi da un carrier per usarla su un'altro.
Lo si potrebbe fare a patto di diventare ufficialmente "annunciatori di classi al mondo" (AS) con ancora più complesse vie burocratiche e complessi apparati di routing (ci stiamo attrezzando).
Il problema del numero di IP risiede proprio nel principio di funzionamento della rete TCP/IP, mi spiego, per magliare una rete, occorre che ogni maglia abbia una sua classe di ip diversa dall'altra perchè per definizione un router unisce classi diverse, e il giochino di instradare i pacchetti tra le maglie, è proprio quello di cambiargli percorso ovvero route.
Il problema del numero degli IP deriva dal fatto che ogni volta che da una classe di indirizzi (per classe si intendono l'insieme di indirizzi appartenenti alla stessa rete) vogliamo spezzarla in più sotto-classi, con meno indirizzi ciascuna, avviene un fenomeno fastidiosissimo, dato che ogni rete viene individuata dal primo indirizzo utile della stessa, questo non può essere usato da nessun apparato di rete, e dato che l'ultimo indirizzo utile viene utilizzato per pacchetti di gestione (broadcast, tipo mandare un pacchetto su questo indirizzo costringe tutti gli apparati a rispondere, consentendo l'inventario delle macchine connesse in quel momento) neanche questo può essere usato.
Ne consegue che se spezzo in due una classe perdo 4 indirizzi, se la spezzo in 4, ne perdo 8, se la spezzo in 8 ne perdo 16... e così via.
Ogni classe di partenza, nel nostro caso, è formata da 256 indirizzi (0-255)
per la 89.x.x.x, e 2 da 128 (0-127,128-256) per la 194.x.x.x, e se gli usiamo per magliare, non abbiamo più indirizzi per i clienti.
Spero di essermi spiegato, caso mai postatemi le domande, cercherò di rispondere prima possibile.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.a9action.it
Hasta

avatar

Numero di messaggi : 293
Età : 51
Base Station : castelleone di Suasa Diff.2
Data d'iscrizione : 26.07.07

MessaggioTitolo: Re: Installazione Mombaroccio   Dom Mar 16, 2008 1:19 am

Grazie ma capisco sempre meno, io so solo che nella rete in ufficio ho una sottorete fatta di ip che potrebbero essere anche lo stesso usato da Bush Putin o da chiunque ma che poi una macchinetta mi fa uscire nella rete principale con un unico IP ufficiale riconosciuto e che non confligge con nessuno, in questo modo da un singolo IP ottengo una sottorete con 256 IP alla faccia dei pusher di indirizzi, e ad ogni singolo ip generato potrei agganciare un'altra macchinetta che mi genera 256 IP (cioè 256x256) e così via (ovviamente alla fine avrei una banda striminzita in uscita).

Voi avrete questioni tecniche diverse e limitazioni differenti, diciamo così. A me basta che la rete con o senza maglietta della salute funzioni
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
chico

avatar

Numero di messaggi : 104
Età : 52
Base Station : S.M.Nuova da Galoppo M.S.vito 15Km
Data d'iscrizione : 12.12.07

MessaggioTitolo: Re: Installazione Mombaroccio   Dom Mar 16, 2008 10:57 am

Hasta ha scritto:
Grazie ma capisco sempre meno, io so solo che nella rete in ufficio ho una sottorete fatta di ip che potrebbero essere anche lo stesso usato da Bush Putin o da chiunque ma che poi una macchinetta mi fa uscire nella rete principale con un unico IP ufficiale riconosciuto e che non confligge con nessuno, in questo modo da un singolo IP ottengo una sottorete con 256 IP alla faccia dei pusher di indirizzi, e ad ogni singolo ip generato potrei agganciare un'altra macchinetta che mi genera 256 IP (cioè 256x256) e così via (ovviamente alla fine avrei una banda striminzita in uscita).

Voi avrete questioni tecniche diverse e limitazioni differenti, diciamo così. A me basta che la rete con o senza maglietta della salute funzioni
Che in ufficio si usino indirizzi diversi, dipende dal fatto che ci sono classi di indirizzi,definite private, adatte proprio a questo scopo, sono classi che non verranno mai usate per indirizzi pubblici, sono quelle che iniziano 10.x.x.x, 192.168.x.x, 172.x.x.x...
Ma proprio perchè private, non sono raggiungibili dall'esterno, se non con politiche di nat (traduzione degli indirizzi), ma che per vari motivi, vogliamo limitarne l'uso.
Se guardate l'IP del vostro pc, noterete che appartiene proprio ad una rete privata,192.168.1.x, e avrete definito come default gateway 192.168.1.251, la CPE.
Il default gateway è il router al quale mandiamo tutti i pacchetti che non appartengono alla nostra rete.
E' la CPE che maschera la nostra rete verso il mondo esterno, traducendo il nostro indirizzo privato con uno pubblico.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.a9action.it
seve91

avatar

Numero di messaggi : 844
Base Station : Diff Staffolo 2 (-54dB)
Data d'iscrizione : 23.10.07

MessaggioTitolo: Re: Installazione Mombaroccio   Dom Mar 16, 2008 2:47 pm

e chi nn ha ancora l'ip pubblico???
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
chico

avatar

Numero di messaggi : 104
Età : 52
Base Station : S.M.Nuova da Galoppo M.S.vito 15Km
Data d'iscrizione : 12.12.07

MessaggioTitolo: Re: Installazione Mombaroccio   Dom Mar 16, 2008 9:04 pm

seve91 ha scritto:
e chi nn ha ancora l'ip pubblico???
Ne condivide uno con una ristretta cerchia di utenti...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.a9action.it
Hasta

avatar

Numero di messaggi : 293
Età : 51
Base Station : castelleone di Suasa Diff.2
Data d'iscrizione : 26.07.07

MessaggioTitolo: Re: Installazione Mombaroccio   Lun Mar 17, 2008 6:07 pm

chico ha scritto:

Che in ufficio si usino indirizzi diversi, dipende dal fatto che ci sono classi di indirizzi,definite private, adatte proprio a questo scopo, sono classi che non verranno mai usate per indirizzi pubblici, sono quelle che iniziano 10.x.x.x, 192.168.x.x, 172.x.x.x...
Ma proprio perchè private, non sono raggiungibili dall'esterno, se non con politiche di nat (traduzione degli indirizzi), ma che per vari motivi, vogliamo limitarne l'uso.
Se guardate l'IP del vostro pc, noterete che appartiene proprio ad una rete privata,192.168.1.x, e avrete definito come default gateway 192.168.1.251, la CPE.
Il default gateway è il router al quale mandiamo tutti i pacchetti che non appartengono alla nostra rete.
E' la CPE che maschera la nostra rete verso il mondo esterno, traducendo il nostro indirizzo privato con uno pubblico.

Finalmente ho capito! volete limitare l'uso del nat! MA NON GIRATECI ATTORNO DICENDO CHE NON POTETE MAGLIARE PERCHE' NON AVETE IP! Non potete magliare perchè non volete nattare, è diverso, perchè volendo potreste magliare nattando, e appena avete gli IP de-nattate.

Comunque ieri la rete andava bene ed è quello che mi interessa.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
franzo15

avatar

Numero di messaggi : 621
Età : 32
Base Station : Telecom Italia r-AN060
Data d'iscrizione : 23.08.07

MessaggioTitolo: Re: Installazione Mombaroccio   Lun Mar 17, 2008 8:01 pm

innanzi tutto bisogna essere a conoscenza che pure fastweb natta e nn credo che a fastweb gli manchino i soldi x gli IP pubblici....

cmq, mi sembra che siamo un po' lontanucci dal topic....che c'entra il NAT e la ma ridondanza con l'installazione di Mombaroccio??

scusatemi se mi sn intromesso
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Hasta

avatar

Numero di messaggi : 293
Età : 51
Base Station : castelleone di Suasa Diff.2
Data d'iscrizione : 26.07.07

MessaggioTitolo: Re: Installazione Mombaroccio   Lun Mar 17, 2008 9:25 pm

franzo15 ha scritto:
innanzi tutto bisogna essere a conoscenza che pure fastweb natta e nn credo che a fastweb gli manchino i soldi x gli IP pubblici....

cmq, mi sembra che siamo un po' lontanucci dal topic....che c'entra il NAT e la ma ridondanza con l'installazione di Mombaroccio??

scusatemi se mi sn intromesso

hai ragione su tutto, compreso topic, ma all'inizio non lo era fuori topic
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
chico

avatar

Numero di messaggi : 104
Età : 52
Base Station : S.M.Nuova da Galoppo M.S.vito 15Km
Data d'iscrizione : 12.12.07

MessaggioTitolo: Re: Installazione Mombaroccio   Mar Mar 18, 2008 12:24 am

Hasta ha scritto:
chico ha scritto:

Che in ufficio si usino indirizzi diversi, dipende dal fatto che ci sono classi di indirizzi,definite private, adatte proprio a questo scopo, sono classi che non verranno mai usate per indirizzi pubblici, sono quelle che iniziano 10.x.x.x, 192.168.x.x, 172.x.x.x...
Ma proprio perchè private, non sono raggiungibili dall'esterno, se non con politiche di nat (traduzione degli indirizzi), ma che per vari motivi, vogliamo limitarne l'uso.
Se guardate l'IP del vostro pc, noterete che appartiene proprio ad una rete privata,192.168.1.x, e avrete definito come default gateway 192.168.1.251, la CPE.
Il default gateway è il router al quale mandiamo tutti i pacchetti che non appartengono alla nostra rete.
E' la CPE che maschera la nostra rete verso il mondo esterno, traducendo il nostro indirizzo privato con uno pubblico.

Finalmente ho capito! volete limitare l'uso del nat! MA NON GIRATECI ATTORNO DICENDO CHE NON POTETE MAGLIARE PERCHE' NON AVETE IP! Non potete magliare perchè non volete nattare, è diverso, perchè volendo potreste magliare nattando, e appena avete gli IP de-nattate.

Comunque ieri la rete andava bene ed è quello che mi interessa.
Voglio far presente che fare nat comporta carichi maggiori alle macchine, e quindi peggioramenti alla navigazione, anche se faciliterebbe il lavoro ai gestori, in questo senso abbiamo deciso di limitarlo allo stretto indispensabile.
Non stiamo girando attorno a nulla, abbiamo scelto la via più performante per la rete.
Hasta ha scritto:
Comunque ieri la rete andava bene ed è quello che mi interessa.
Appunto...
Quando si usa il nat, o meglio mascheramento, tutta la navigazione viene effettuata dalla macchina proprietaria dell'indirizzo ip pubblico, che tiene in memoria quale macchina privata ha effettuato tale richiesta, in modo da reindirizzare le risposte alla stessa.
Questo accade per ogni macchina privata e per ogni connessione.
Questo meccanismo comporta la scrittura e lettura di tabelle di reindirizzamento, che devono essere interamente scorse per tutti i pacchetti in transito. Più sono le connessioni, più tempo impiega la macchina per scorrerle e trovare le corrispondenze,ed è per questo motivo che cerchiamo di limitarne l'uso.
Questo è uno dei motivi, potrei spiegare quanto ciò influisca sull'utilizzo della ram delle macchine, su quante connessioni si possano caricare su un unico IP pubblico....
Penso che ciò sia sufficente per esprimere il concetto.
Preferiamo usare IP pubblici per magliare perchè ritengo che alla lunga rendano più performante e gestibile la rete.
Possiamo continuare il discorso nell'angolo del tecnico che mi sembra più appropriato.
Grazie franzo15
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.a9action.it
jack

avatar

Numero di messaggi : 58
Base Station : Diff.MoMbaroccio 4 (con non la M non la N!)
Data d'iscrizione : 20.09.07

MessaggioTitolo: Re: Installazione Mombaroccio   Mar Mar 18, 2008 1:40 am

A me sinceramente non dispiaceva più di tanto il fluire di tutte le varie discussioni... si è visto che alla fin fine tutti i nodi vengono al pettine... in alcuni casi si è fatta chiarezza... in altri meno... e capisco che per i puristi dei forum e per un maggior ordine di tutte le varie info andare totalemente OT non è proprio il massimo... ma poi prevalgono sempre le emozioni, le incazzature, le incomprensioni... e soprattutto su un tema, IL TEMA, che qua sta moooolto a cuore praticamente a tutti... cmq...

mi permetto allora di ritornare sui binari e ricominciare da dove si era partiti...



questo è il paese di mombaroccio visto dalla finestra di casa mia... e la freccia indica... beh... dove i tecnici A9 avrebbero (da chi li ha visti) installato l'antenna, diffusore o come cavolo si chiama... direi che sono nella condizione ideale per ricevere il segnale giusto? o quel cavo potrebbe crearmi dei problemi?! Laughing... suvvia dai... concedetemi sta battutaccia tanto per sdrammatizzare e abbassare il tono della discussione...

Se ancora non è stato contattato nessuno per questa famosa attivazione di collaudo e visto che per mombaroccio sembra sia l'unico che scassa i maroni... IO mi offro volontario... la butto lì... poi...

Saluti e buon lavoro...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Luca



Numero di messaggi : 275
Data d'iscrizione : 28.08.07

MessaggioTitolo: Attivazioni TEST   Mar Mar 18, 2008 10:34 am

jack ha scritto:
A me sinceramente non dispiaceva più di tanto il fluire di tutte le varie discussioni... si è visto che alla fin fine tutti i nodi vengono al pettine... in alcuni casi si è fatta chiarezza... in altri meno... e capisco che per i puristi dei forum e per un maggior ordine di tutte le varie info andare totalemente OT non è proprio il massimo... ma poi prevalgono sempre le emozioni, le incazzature, le incomprensioni... e soprattutto su un tema, IL TEMA, che qua sta moooolto a cuore praticamente a tutti... cmq...

mi permetto allora di ritornare sui binari e ricominciare da dove si era partiti...



questo è il paese di mombaroccio visto dalla finestra di casa mia... e la freccia indica... beh... dove i tecnici A9 avrebbero (da chi li ha visti) installato l'antenna, diffusore o come cavolo si chiama... direi che sono nella condizione ideale per ricevere il segnale giusto? o quel cavo potrebbe crearmi dei problemi?! Laughing... suvvia dai... concedetemi sta battutaccia tanto per sdrammatizzare e abbassare il tono della discussione...

Se ancora non è stato contattato nessuno per questa famosa attivazione di collaudo e visto che per mombaroccio sembra sia l'unico che scassa i maroni... IO mi offro volontario... la butto lì... poi...

Saluti e buon lavoro...

Buongiorno Jack. Abbiamo già spedito via corriere alcune CPE Test ma Le chiedo cortesemente di chiamare in ufficio per lasciare i suoi dati così da iviargliene una da installare. PS: Il cavo non dovrebbe darle problemi (se non mette la CPE proprio in direzione dell'ostacolo) Wink .
Buona giornata
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
seve91

avatar

Numero di messaggi : 844
Base Station : Diff Staffolo 2 (-54dB)
Data d'iscrizione : 23.10.07

MessaggioTitolo: Re: Installazione Mombaroccio   Mar Mar 18, 2008 4:39 pm

una domanda Luca...ho piazzato la mia osbridge sul tetto...è possibile che se passi un passeretto davanti l'antenna essa si scolleghi?
Perché ogni tanto li vedo appollaiati lì vicino, e nn vorrei disturbassero il link...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
alejandro

avatar

Numero di messaggi : 437
Età : 35
Base Station : tutte
Data d'iscrizione : 10.07.07

MessaggioTitolo: Re: Installazione Mombaroccio   Mar Mar 18, 2008 4:51 pm

Innanzitutto, io orienterei meglio la CPE, in modo da scendere in valore assoluto sotto i -79 dbm...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
seve91

avatar

Numero di messaggi : 844
Base Station : Diff Staffolo 2 (-54dB)
Data d'iscrizione : 23.10.07

MessaggioTitolo: Re: Installazione Mombaroccio   Mar Mar 18, 2008 7:34 pm

alejandro ha scritto:
Innanzitutto, io orienterei meglio la CPE, in modo da scendere in valore assoluto sotto i -79 dbm...
è orientata bene...è la distanza che causa i -80dB...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Installazione Mombaroccio   

Tornare in alto Andare in basso
 
Installazione Mombaroccio
Tornare in alto 
Pagina 3 di 7Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente
 Argomenti simili
-
» codice attivazione euro truck simulator 2
» prima installazione FritxBox 7490 + TelecomItalia

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
A9 Action Wireless Forum :: Situazione Attuale :: Informazioni-
Andare verso: