A9 Action Wireless Forum

Chiedi, critica, consiglia. Tutto ciò che riguarda il servizio wireless di A9.Action discutilo qui.
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  Accedi  

Condividi | 
 

 RIFLESSIONE APERTA

Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
admin
Direzione


Numero di messaggi : 253
Data d'iscrizione : 04.07.07

MessaggioTitolo: RIFLESSIONE APERTA   Dom Nov 11, 2007 4:32 pm

Approfitto di un pò di tempo a disposizione per una riflessione generale , consentitemi questo piccolo sfogo.

Inizierei con questa considerazione: ho fatto una domanda ad un amministratore di un comune che ancora non abbiamo coperto "da quanto tempo il suo comune aspetta la banda larga" ha risposto "ormai sono parecchi mesi che vi aspettiamo ed ancora non c'è".

Parecchi mesi??

Sono piu di 10 anni signori che in Italia, che a Chiaravalle ed in oltre il 50% dei comuni italiani c'è l'ADSL, altro che parecchi mesi.

Oltre 10 anni e NESSUNO ha mai fatto qualcosa. Oggi a stento lo stato ha convinto telecom a portare la 640 in un piano che si conclude il 2011 .

??? ma qualcuno si pone il quesito di cosa ci si deve fare con una 640 il 2011???

Parlavo una settimana fa circa con la direzione di Tiscali della IP TV, eravamo d'accordo sul fatto che diventerà a breve il nuovo standard ma occorreranno parecchi mega per poterla sfruttare e noi pensiamo ad una copertura totale di 640 kb in 4 anni????

E quanto tempo poi si dovrà attendere affinchè si riporti tutti alle stesse potenzialità? Altri 10 anni?

Possibile che ancora crediamo che questa sia la soluzione. Mi rammarico dei problemi che abbiamo avuto ma noi abbiamo fatto tutto in 1 anno poco più. Certo da perfezionare, migliorare e quant'altro ma abbiamo fatto tutto DA SOLI, SENZA USARE FONDI PUBBLICI e SENZA AUMENTARE LE TARIFFE RISPETTO AL MERCATO. Abbiamo sbattuto contro molti problemi e ci siamo impegnati a risolverli, a volte in tempi brevi altre in tempi lunghi ma non ci siamo tirati indietro.

Noi lo abbiamo fatto, credo che possa essere questo come probabilmente altri che non conosco, un esempio che se le cose si vogliono fare si possono fare.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://a9action.forumattivo.com
fra

avatar

Numero di messaggi : 510
Base Station : ero connesso su Diff. Barbara4 (Dorsale Nord)
Data d'iscrizione : 16.07.07

MessaggioTitolo: Re: RIFLESSIONE APERTA   Dom Nov 11, 2007 6:58 pm

admin ha scritto:
...se le cose si vogliono fare si possono fare.

Concordo, il problema è che in alcuni casi le cose non si VOGLIONO fare (telecom che non crea una rete decente) e altre peggio ti IMPEDISCONO di farle (vedi licenza WiMAX)

Fra
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Hasta

avatar

Numero di messaggi : 293
Età : 51
Base Station : castelleone di Suasa Diff.2
Data d'iscrizione : 26.07.07

MessaggioTitolo: hai ragione   Lun Nov 12, 2007 12:35 am

admin, che dire, hai ragione.
Non fosse per voi sarei ancora attaccato al modem (e alla canna del gas).
Ma qua siamo in Italia, se non ti sei accorto, e o ungi le ruote del carro o ti ungono il didietro affraid e di untori made in Italy ce ne sono tanti ed è ovvio che poi dopo aver sparso olio a Destra e a Sinistra (par condicio please) poi vogliono rientrare degli investimenti fatti! (li investirei io a 'sti biiiiiip!)

Ma la colpa è SOLO la nostra che tolleriamo ancora una cosa del genere: basterebbe farsi un giretto a Roma con qualche milione di cittadini incazzati ed armati di forcone e allora si che le cose cambierebbero!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Hasta

avatar

Numero di messaggi : 293
Età : 51
Base Station : castelleone di Suasa Diff.2
Data d'iscrizione : 26.07.07

MessaggioTitolo: fanalno di coda   Mer Nov 14, 2007 2:23 pm

e ti pareva che non siamo il fanalino di coda anche nelle telecomunicazioni! Sad

http://www.repubblica.it/2006/10/sezioni/scienza_e_tecnologia/banda-larga/reding-tlc/reding-tlc.html

ma almeno siamo campioni del mondo (bella soddisfazione... da pirla)
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
admin
Direzione


Numero di messaggi : 253
Data d'iscrizione : 04.07.07

MessaggioTitolo: Quiz per Hasta   Lun Dic 03, 2007 5:22 pm

Hasta, ti volevo chiedere una cosa. Se su Castelleone, paese in cui abiti arrivasse l'adsl fisica diciamo a 7 Mb, velocità nominale ma che comunque fa presa , e tu fossi il direttore di A9.Action oltre che un cittadino dello stesso paese, cosa faresti? Toglieresti gli impianti (che comuqnue sono dimensionati per velocità inferiori) o li lascieresti con il rischio di avere pochi contratti? Lo chiedo a te perche svolgi anche un ruolo politico e quindi vedi la cosa sotto diversi punti di vista ma chiunque altro può rispondere.

P.S. non ha secondi fini la domanda , solo un confronto di idee.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://a9action.forumattivo.com
Townet



Numero di messaggi : 99
Data d'iscrizione : 11.08.07

MessaggioTitolo: Re: RIFLESSIONE APERTA   Lun Dic 03, 2007 5:42 pm

admin ha scritto:
Se su Castelleone, paese in cui abiti arrivasse l'adsl fisica diciamo a 7 Mb, velocità nominale ma che comunque fa presa , e tu fossi il direttore di A9.Action oltre che un cittadino dello stesso paese, cosa faresti? Toglieresti gli impianti (che comuqnue sono dimensionati per velocità inferiori) o li lascieresti con il rischio di avere pochi contratti?

Per esperienza, e qui mi intrometto, i WISP lavorano in egual misura sia in territori coperti che in territori scoperti dalla ADSL.
I parametri di valutazione, in questo caso pendono tutti su fattori qualitativi. Detto in parole povere, se si fa bene il lavoro di ISP, il cliente mantiene il contratto, anche perchè a Telecom vanno aggiunti i soldi del canone, che con WDSL disdici.
Oltretutto, sarebbe quantomeno scorretto rimuovere un servizio (impianti) anche con soli pochi utenti collegati, sarebbe inoltre una brutta figura.
Se vogliamo i numeri, Acqualagna (PS) coperta dal 2005 da ADSL Telecom (non mini adsl, ma quella vera) ci sono 24 contratti WDSL in continuo aumento. Traete voi le conclusioni.

E. Grassi
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Hasta

avatar

Numero di messaggi : 293
Età : 51
Base Station : castelleone di Suasa Diff.2
Data d'iscrizione : 26.07.07

MessaggioTitolo: caro admin, lotta dura senza paura!   Mar Dic 04, 2007 6:30 pm

Anche se arriva l'adsl 7000000000000000 mega a castelleone io adesso me ne frego!

Condivido abbastanza quello che dice TOWNET. Per vari Motivi:
1) la gente è pigra e non cambia facilmente (io non riesco a convincere la mia signora a lasciare ne Telecom ne TIM perchè ha paura di rimanere senza telefono e senza internet, ma ci sto lavorando)
2) Se la linea va bene perchè cambiare?

Attualmente il vostro servizio è meno concorrenziale per velocità (il prezzo non è male come sembra sopratutto se uno stacca TELECOM) ma io sto con voi sopratutto perchè voi siete la possibilità di rompere il monopolio e a me... rompere ( Twisted Evil ) mi piace troppo, come sanno i miei compaesani.
Mi piacerebbe però avere la certezza che non lascerete per potere staccare il doppino-ombelicale, non abbandonate la partita, vero? Non mi lasciate senza internet solo perchè magari arriva l'ADSL terrestre, vero? Credo che questa domanda se la facciano in molti e il vostro futuro dipenda molto anche da questo.

Se fossi il direttore cercherei quindi di fidelizzare i clienti ad esempio fornendo un servizio più adeguato (siete molto ma molto vicini, un pelo più veloci ed EMULE con ID alto e siete a posto), e sopratutto attiverei al più presto il VOIP casa: se un cliente TELECOM lascia Tronchetti non lo riprende perchè dovrebbe pagare parecchio per riattivare la linea fissa; non mi darei quindi per sconfitto dalla lobby cornettara ma lotterei allo stremo.

Una mia conoscente sposa novella di corinaldo non riesce ad attivare l'ADSL nuda di FASTWEB su una casa nuova perchè TELECOM non le attiva la nuova linea, lei non ha ancora un telefono fisso, potrebbe rivolgersi a voi ma di A9.action si fida poco, su questo dovete agire, sopratutto sui nuovi utenti e sulla vostra credibilità.

Non potete fare pubblicità in televisione? Siate attivi sul territorio: regalate o scontate accessi agli oratori parrocchiali, alle biblioteche pubbliche, ai circoli ACLI; finanziate una borsa di studio sulle nuove tecnologie, premiate una tesi di laurea sulle telecomunicazioni, sponsorizzate le feste locali e metteteci un banchetto pubblicitario collegato ad internet per far vedere come funziona, fate accordi con i comuni (in Liguria un intero comune non ha più il doppino, vecchiette incluse, credo tu lo sappia vai a vedere come hanno fatto), fate accordi con le piccole banche locali dei crediti cooperativi, andate casa per casa a proporre un contratto voce a consumo senza costi fissi in modo che anche chi non usa internet sia interessato (in molti mi hanno detto che non hanno il PC e quindi voi non gli servite), agganciate i gruppi di consumo critico, vedete se potete in qualche modo includere il cellulare tra i servizi, magari sotto copertura wireless o qualcosa di simile, una sorta di telefono di casa da portarsi mentre si fa la spesa (io ho un palmare con contratto internet flat dell'azienda e sto utilizzando frings e skype per telefonare in Olanda, Inghilterra e Svezia a costo zero; state facendo accordi con WIND, sfruttateli a pieno sul territorio, anche nel mobile, concordate un piano mobile a 10 euro mese per la navigazione internet se uno è vostro cliente. Chi è sotto copertura 3ITA puo' attivare un piano da 9 euro mese e poi usare il "vostro" VOIP per telefonare). L'idea della TV vista su questo sito non è male ma se uno si deve comprare anche il televisore LCD a 1600 euro (con cornice in legno, brrrr....) non ne vendete neanche uno, sganciatevi dall'hardware.
Chiedete aiuto a BEPPE GRILLO e ai meetup, ce n'è uno anche a Senigallia, usando il biglietto da visita di REPORT.
Cercate accordi con i costruttori e proponete case cablate collegate alle vostre antenne: prova ad immaginare quanto si risparmia sul primo collegamento alla rete fissa!

FINCHE' UN POTENZIALE CLIENTE AVRA' ANCORA IL CONTRATTO TELECOM RISCHIATE DI PERDERLO, DOVETE FARGLI PONTI D'ORO PER DISDIRLO! RICORDATEGLI CHE PAGA 30 EURO A BIMESTRE SENZA INTERNET E SENZA VOCE E VOI CON 40 A BIMESTRE GLI PORTATE INTERNET E LA TELEFONIA FISSA (di nuovo l'ideale sarebbe avere anche un contratto senza costi fissi per chi non usa internet, solo costi di telefonata)
Se con EUTELIA non avete raggiunto accordi spingete i comuni a dotarsi di SKYPE così uno può chiamare gratuitamente il municipio, la farmacia, la scuola, la parrocchia e a quel punto se ognuno ha skype in paese ci si chiama con skype, non con TELEZOZ! Stessa cosa con ASL, ASUR,...
Qui vi devono aiutare i Sindaci, i parroci e i farmacisti che sono la trinità che comanda e indirizza un paese.

Per il mio (poco, ormai) ruolo politico.... Se potessi sarei io stesso a farvi una gran pubblicità nel comune organizzando assemblee, facendo opera di convincimento, cercando di organizzare la resistenza ai grandi gruppi di telecomunicazioni spalleggiandovi in ogni iniziativa, ma i politici sono una razzaccia e difficilmente troverai grandi spinte da questo punto di vista perchè avrebbero paura di esporsi troppo e di perdere consensi, e i politici tengono troppo ai consensi e poco alla popolazione. Per troppi vale la regola: cavalca l'onda, non crearla (codardi)

Qualche contratto però sono riuscito a farvelo ottenere, tanto a me i consensi non servono Very Happy

Ma per finire... non mi deludere: LOTTA DURA SENZA PAURA, EH!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Luca



Numero di messaggi : 275
Data d'iscrizione : 28.08.07

MessaggioTitolo: Re: RIFLESSIONE APERTA   Mar Dic 04, 2007 7:26 pm

Hasta ha scritto:
Anche se arriva l'adsl 7000000000000000 mega a castelleone io adesso me ne frego!

Condivido abbastanza quello che dice TOWNET. Per vari Motivi:
1) la gente è pigra e non cambia facilmente (io non riesco a convincere la mia signora a lasciare ne Telecom ne TIM perchè ha paura di rimanere senza telefono e senza internet, ma ci sto lavorando)
2) Se la linea va bene perchè cambiare?

Attualmente il vostro servizio è meno concorrenziale per velocità (il prezzo non è male come sembra sopratutto se uno stacca TELECOM) ma io sto con voi sopratutto perchè voi siete la possibilità di rompere il monopolio e a me... rompere ( Twisted Evil ) mi piace troppo, come sanno i miei compaesani.
Mi piacerebbe però avere la certezza che non lascerete per potere staccare il doppino-ombelicale, non abbandonate la partita, vero? Non mi lasciate senza internet solo perchè magari arriva l'ADSL terrestre, vero? Credo che questa domanda se la facciano in molti e il vostro futuro dipenda molto anche da questo.

Se fossi il direttore cercherei quindi di fidelizzare i clienti ad esempio fornendo un servizio più adeguato (siete molto ma molto vicini, un pelo più veloci ed EMULE con ID alto e siete a posto), e sopratutto attiverei al più presto il VOIP casa: se un cliente TELECOM lascia Tronchetti non lo riprende perchè dovrebbe pagare parecchio per riattivare la linea fissa; non mi darei quindi per sconfitto dalla lobby cornettara ma lotterei allo stremo.

Una mia conoscente sposa novella di corinaldo non riesce ad attivare l'ADSL nuda di FASTWEB su una casa nuova perchè TELECOM non le attiva la nuova linea, lei non ha ancora un telefono fisso, potrebbe rivolgersi a voi ma di A9.action si fida poco, su questo dovete agire, sopratutto sui nuovi utenti e sulla vostra credibilità.

Non potete fare pubblicità in televisione? Siate attivi sul territorio: regalate o scontate accessi agli oratori parrocchiali, alle biblioteche pubbliche, ai circoli ACLI; finanziate una borsa di studio sulle nuove tecnologie, premiate una tesi di laurea sulle telecomunicazioni, sponsorizzate le feste locali e metteteci un banchetto pubblicitario collegato ad internet per far vedere come funziona, fate accordi con i comuni (in Liguria un intero comune non ha più il doppino, vecchiette incluse, credo tu lo sappia vai a vedere come hanno fatto), fate accordi con le piccole banche locali dei crediti cooperativi, andate casa per casa a proporre un contratto voce a consumo senza costi fissi in modo che anche chi non usa internet sia interessato (in molti mi hanno detto che non hanno il PC e quindi voi non gli servite), agganciate i gruppi di consumo critico, vedete se potete in qualche modo includere il cellulare tra i servizi, magari sotto copertura wireless o qualcosa di simile, una sorta di telefono di casa da portarsi mentre si fa la spesa (io ho un palmare con contratto internet flat dell'azienda e sto utilizzando frings e skype per telefonare in Olanda, Inghilterra e Svezia a costo zero; state facendo accordi con WIND, sfruttateli a pieno sul territorio, anche nel mobile, concordate un piano mobile a 10 euro mese per la navigazione internet se uno è vostro cliente. Chi è sotto copertura 3ITA puo' attivare un piano da 9 euro mese e poi usare il "vostro" VOIP per telefonare). L'idea della TV vista su questo sito non è male ma se uno si deve comprare anche il televisore LCD a 1600 euro (con cornice in legno, brrrr....) non ne vendete neanche uno, sganciatevi dall'hardware.
Chiedete aiuto a BEPPE GRILLO e ai meetup, ce n'è uno anche a Senigallia, usando il biglietto da visita di REPORT.
Cercate accordi con i costruttori e proponete case cablate collegate alle vostre antenne: prova ad immaginare quanto si risparmia sul primo collegamento alla rete fissa!

FINCHE' UN POTENZIALE CLIENTE AVRA' ANCORA IL CONTRATTO TELECOM RISCHIATE DI PERDERLO, DOVETE FARGLI PONTI D'ORO PER DISDIRLO! RICORDATEGLI CHE PAGA 30 EURO A BIMESTRE SENZA INTERNET E SENZA VOCE E VOI CON 40 A BIMESTRE GLI PORTATE INTERNET E LA TELEFONIA FISSA (di nuovo l'ideale sarebbe avere anche un contratto senza costi fissi per chi non usa internet, solo costi di telefonata)
Se con EUTELIA non avete raggiunto accordi spingete i comuni a dotarsi di SKYPE così uno può chiamare gratuitamente il municipio, la farmacia, la scuola, la parrocchia e a quel punto se ognuno ha skype in paese ci si chiama con skype, non con TELEZOZ! Stessa cosa con ASL, ASUR,...
Qui vi devono aiutare i Sindaci, i parroci e i farmacisti che sono la trinità che comanda e indirizza un paese.

Per il mio (poco, ormai) ruolo politico.... Se potessi sarei io stesso a farvi una gran pubblicità nel comune organizzando assemblee, facendo opera di convincimento, cercando di organizzare la resistenza ai grandi gruppi di telecomunicazioni spalleggiandovi in ogni iniziativa, ma i politici sono una razzaccia e difficilmente troverai grandi spinte da questo punto di vista perchè avrebbero paura di esporsi troppo e di perdere consensi, e i politici tengono troppo ai consensi e poco alla popolazione. Per troppi vale la regola: cavalca l'onda, non crearla (codardi)

Qualche contratto però sono riuscito a farvelo ottenere, tanto a me i consensi non servono Very Happy

Ma per finire... non mi deludere: LOTTA DURA SENZA PAURA, EH!

che dire Hasta, questo è lo spirito che fa crescere i progetti, di qualunque natura questi siano. Perchè i progetti hanno bisogno di obiettivi, entusiasmo e collaborazione. Buona serata (rimando ad un prossimo post con aggiornamenti sulle novità dell'anno prossimo).
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Lorypsy



Numero di messaggi : 182
Età : 27
Base Station : Santa Maria Nuova Truecom 2
Data d'iscrizione : 19.07.07

MessaggioTitolo: Re: RIFLESSIONE APERTA   Mer Dic 05, 2007 12:01 am

Ora,dal piccolo della mia ignoranza,una domanda..
Non potete sfruttare il fatto di avere la copertura telecom in un paese che avete coperto?
Sparate la banda da lì,senza tanti ponti che,vuoi o non vuoi,fanno perdere velocità e,con un prezzo pari a quello dell'adsl telecom vedete i 2/3/4 MB che alla fine sono gli effettivi e rilanciate di un VOIP e magari altro!
La gente farebbe molto epr togliersi,scusate il termine,dalle balle il canone telecom e il gran magna magna che c'è intorno.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Hasta

avatar

Numero di messaggi : 293
Età : 51
Base Station : castelleone di Suasa Diff.2
Data d'iscrizione : 26.07.07

MessaggioTitolo: un chiarimento   Mer Dic 05, 2007 4:30 pm

mi serve però un chiarimento (visto che i messaggi privati non funzionano)... avete intenzione veramenente di smobilitare da castelleone? Mica per niente, mi sto attivando per disdire l'abbonamento telecom, nel caso mi fermo.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
admin
Direzione


Numero di messaggi : 253
Data d'iscrizione : 04.07.07

MessaggioTitolo: Re: RIFLESSIONE APERTA   Mer Dic 05, 2007 5:21 pm

Hasta ha scritto:
Anche se arriva l'adsl 7000000000000000 mega a castelleone io adesso me ne frego!!

7.000.000.000.000.000 Mb = 7.000.000.000.000.000.000.000 bit = 1Zb (si legge 1 zettabit) :-)


Hasta ha scritto:
Condivido abbastanza quello che dice TOWNET. Per vari Motivi:
1) la gente è pigra e non cambia facilmente (io non riesco a convincere la mia signora a lasciare ne Telecom ne TIM perchè ha paura di rimanere senza telefono e senza internet, ma ci sto lavorando)
2) Se la linea va bene perchè cambiare?

Condivido anche io, a Chiaravalle per esempio dove l'ADSL c'è da anni stanno aumentando le richieste di connessione alla rete wireless per togliersi il canone.



Hasta ha scritto:
Attualmente il vostro servizio è meno concorrenziale per velocità (il prezzo non è male come sembra sopratutto se uno stacca TELECOM) ma io sto con voi sopratutto perchè voi siete la possibilità di rompere il monopolio e a me... rompere ( Twisted Evil ) mi piace troppo, come sanno i miei compaesani

Dipende anche da quale adsl si utilizza, per esempio io non ho mai superato il 1,2 Mb e se avessi un forum a disposizione direi a telecom che sono 2 mesi che il segnale è discontinuo ed instabile. Sicuramente diventa difficile rispondere in termine di velocità ai proclami quando ad esempio si parla di 7Mb senza specificare come si supera il limite fisico... ma questi sono altri discorsi



Hasta ha scritto:
Mi piacerebbe però avere la certezza che non lascerete per potere staccare il doppino-ombelicale, non abbandonate la partita, vero? Non mi lasciate senza internet solo perchè magari arriva l'ADSL terrestre, vero? Credo che questa domanda se la facciano in molti e il vostro futuro dipenda molto anche da questo.

Come sa bene anche Townet quando arriva l'adsl (quella vera e fisica) c'è un grosso sbilanciamento di richieste rispetto il wireless se non altro per il fatto che si parla di qualcosa di meno etereo. Il wireless, a parità di qualità e prestazioni, in più ti da il sistema di non pagare il canone ma ancora moltissimi preferiscono avere il telefono fisso e telefonare in modo tradizionale, non per altro siamo molto indietro con il VOIP in Italia. Dove invece è arrivato prima il wireless il discorso è diverso, ammesso che ci sia soddisfazione. Comunque non è intenzione lasciare se questa è la domanda base ma al contrario aumentare.

Hasta ha scritto:
Se fossi il direttore cercherei quindi di fidelizzare i clienti ad esempio fornendo un servizio più adeguato (siete molto ma molto vicini, un pelo più veloci ed EMULE con ID alto e siete a posto), e sopratutto attiverei al più presto il VOIP casa: se un cliente TELECOM lascia Tronchetti non lo riprende perchè dovrebbe pagare parecchio per riattivare la linea fissa; non mi darei quindi per sconfitto dalla lobby cornettara ma lotterei allo stremo.

Le prospettive di sviluppo sono molte ma le accennerà luca.

Hasta ha scritto:
Una mia conoscente sposa novella di corinaldo non riesce ad attivare l'ADSL nuda di FASTWEB su una casa nuova perchè TELECOM non le attiva la nuova linea, lei non ha ancora un telefono fisso, potrebbe rivolgersi a voi ma di A9.action si fida poco, su questo dovete agire, sopratutto sui nuovi utenti e sulla vostra credibilità..

La credibilità si conquista e ci vuole tempo soprattutto se si tratta di fare qualcosa di abbastanza nuovo come esperienza come il wireless a larga diffusione di dorsale. Chiaramente il tentativo è questo.

Hasta ha scritto:
Non potete fare pubblicità in televisione? Siate attivi sul territorio: regalate o scontate accessi agli oratori parrocchiali, alle biblioteche pubbliche, ai circoli ACLI; finanziate una borsa di studio sulle nuove tecnologie, premiate una tesi di laurea sulle telecomunicazioni, sponsorizzate le feste locali e metteteci un banchetto pubblicitario collegato ad internet per far vedere come funziona, fate accordi con i comuni (in Liguria un intero comune non ha più il doppino, vecchiette incluse, credo tu lo sappia vai a vedere come hanno fatto), fate accordi con le piccole banche locali dei crediti cooperativi, andate casa per casa a proporre un contratto voce a consumo senza costi fissi in modo che anche chi non usa internet sia interessato (in molti mi hanno detto che non hanno il PC e quindi voi non gli servite), agganciate i gruppi di consumo critico, vedete se potete in qualche modo includere il cellulare tra i servizi, magari sotto copertura wireless o qualcosa di simile, una sorta di telefono di casa da portarsi mentre si fa la spesa (io ho un palmare con contratto internet flat dell'azienda e sto utilizzando frings e skype per telefonare in Olanda, Inghilterra e Svezia a costo zero; state facendo accordi con WIND, sfruttateli a pieno sul territorio, anche nel mobile, concordate un piano mobile a 10 euro mese per la navigazione internet se uno è vostro cliente. Chi è sotto copertura 3ITA puo' attivare un piano da 9 euro mese e poi usare il "vostro" VOIP per telefonare). L'idea della TV vista su questo sito non è male ma se uno si deve comprare anche il televisore LCD a 1600 euro (con cornice in legno, brrrr....) non ne vendete neanche uno, sganciatevi dall'hardware.
Chiedete aiuto a BEPPE GRILLO e ai meetup, ce n'è uno anche a Senigallia, usando il biglietto da visita di REPORT.
Cercate accordi con i costruttori e proponete case cablate collegate alle vostre antenne: prova ad immaginare quanto si risparmia sul primo collegamento alla rete fissa!..

Quando ti sei stancato dell'università vieni a fare il responsabile commerciale di a9.action Wink

Hasta ha scritto:
FINCHE' UN POTENZIALE CLIENTE AVRA' ANCORA IL CONTRATTO TELECOM RISCHIATE DI PERDERLO, DOVETE FARGLI PONTI D'ORO PER DISDIRLO! RICORDATEGLI CHE PAGA 30 EURO A BIMESTRE SENZA INTERNET E SENZA VOCE E VOI CON 40 A BIMESTRE GLI PORTATE INTERNET E LA TELEFONIA FISSA (di nuovo l'ideale sarebbe avere anche un contratto senza costi fissi per chi non usa internet, solo costi di telefonata)

L'ideale e giusto sarebbe : avere banda larga a 9 euro mese , VOIP e canone nullo per chi ha il wireless. In alternativa il canone potrebbe essere intorno ai 10 euro per chi vuole il cavo dati che effettivamente ha dei costi di implementazione in caso di adsl. Ma il massimo sarebbe poter avere entrambi e poter scegliere. Su questa ultima cosa ci stiamo concentrando...significherebbe far cambiare politica a Telecom: utopia?


Hasta ha scritto:
Se con EUTELIA non avete raggiunto accordi spingete i comuni a dotarsi di SKYPE così uno può chiamare gratuitamente il municipio, la farmacia, la scuola, la parrocchia e a quel punto se ognuno ha skype in paese ci si chiama con skype, non con TELEZOZ! Stessa cosa con ASL, ASUR,...
Qui vi devono aiutare i Sindaci, i parroci e i farmacisti che sono la trinità che comanda e indirizza un paese.

Skype Europa l'abbiamo incontrata il problema è che non è stata rilasciata la classe che consentirebbe loro di mantenere la portatilità del numero fisso con annessi e connessi il che renderebbe difficile l'uso. Eutelia è disponibile ma vuole un numero di clienti molto elevato che ancora non abiamo raggiunto.

Hasta ha scritto:
Per il mio (poco, ormai) ruolo politico.... Se potessi sarei io stesso a farvi una gran pubblicità nel comune organizzando assemblee, facendo opera di convincimento, cercando di organizzare la resistenza ai grandi gruppi di telecomunicazioni spalleggiandovi in ogni iniziativa, ma i politici sono una razzaccia e difficilmente troverai grandi spinte da questo punto di vista perchè avrebbero paura di esporsi troppo e di perdere consensi, e i politici tengono troppo ai consensi e poco alla popolazione. Per troppi vale la regola: cavalca l'onda, non crearla (codardi) .

Qui meglio che non commento.

Hasta ha scritto:
Qualche contratto però sono riuscito a farvelo ottenere, tanto a me i consensi non servono Very Happy

Ma per finire... non mi deludere: LOTTA DURA SENZA PAURA, EH!

Grazie

Ciao
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://a9action.forumattivo.com
mromagno
Utenti Dorsale Nord Zona 1
avatar

Numero di messaggi : 355
Base Station : Belvedere Ostrense [belvedere 3]
Data d'iscrizione : 25.07.07

MessaggioTitolo: Re: RIFLESSIONE APERTA   Mer Dic 05, 2007 5:34 pm

Il il voip lo sto usando da tempo con VOIPSTUNT hai, con 10€ hai 4 mesi di chiamate gratuite verso tutti i fissi. Per il numero in ingresso ho fatto vodafone casa, (ancora non me lo hanno attivato) con 0€ al mese, trasferisci il numeto fisso su 1 cellulare.
Per il voip..... AUUMENTATE LA BANDA IN UPLOAD!!! se stai uppando parecchio, c'è parecchio ritardo.

Then.....
Quando aumentete l'upload? Smile
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
mromagno
Utenti Dorsale Nord Zona 1
avatar

Numero di messaggi : 355
Base Station : Belvedere Ostrense [belvedere 3]
Data d'iscrizione : 25.07.07

MessaggioTitolo: Re: RIFLESSIONE APERTA   Mer Dic 05, 2007 5:37 pm

Cavoli, mi dimenticavo la cosa + importante....
Per come la vedo io, 2megabit simmetrico è meglio che 7megabit-256 in up.
Poi senza canone lascio immaginare......
Datevi da fare.....
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
fra

avatar

Numero di messaggi : 510
Base Station : ero connesso su Diff. Barbara4 (Dorsale Nord)
Data d'iscrizione : 16.07.07

MessaggioTitolo: Re: RIFLESSIONE APERTA   Mer Dic 05, 2007 9:35 pm

mromagno ha scritto:
Per come la vedo io, 2megabit simmetrico è meglio che 7megabit-256 in up.

Bravo! Wink

Per quanto mi riguarda quando si raggiungerà una stabilità sufficiente potrò pensare a trasferire il numero del fisso sul VoIP, prima non me la sento.

admin ha scritto:
Ma il massimo sarebbe poter avere entrambi e poter scegliere.

Sottoscrivo, oltre a tutto il resto, anche questa!

Fra
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Hasta

avatar

Numero di messaggi : 293
Età : 51
Base Station : castelleone di Suasa Diff.2
Data d'iscrizione : 26.07.07

MessaggioTitolo: TELEZOMB   Mer Dic 05, 2007 9:39 pm

mromagno ha scritto:
Cavoli, mi dimenticavo la cosa + importante....
Per come la vedo io, 2megabit simmetrico è meglio che 7megabit-256 in up.
Poi senza canone lascio immaginare......
Datevi da fare.....

stesse cose le penso io: mi interessa relativamente scaricare schifezze, sono più interessato a spedire schifezze ... di lavoro (sigh!). Io mi accontenterei per il prossimo anno di 1mega in ricezione e 512 in spedizione, già mi sentirei meglio un gran bel po'! Poi magari nel futuro qualche passo avanti si puo' chiedere...

Del resto mi pare che l'AIDSL TELECOM in Up non sia proprio una scheggia e la 7 mega ha proprio 256, la 20 mega 512, quindi nessun vantaggio effettivo rispetto A9, solo la possibiità di piratare più velocemente (per chi interessato) o la possibilità di vedere Rosso Alice (unico vantaggio rispetto al satellite: poter scegliere quale programma guardare a pagamento però in una gamma troppo stretta, ben lontani dalla TV on demand)

Il fatto che a SKYPE non abbiano dato l'autorizzazione alla portabilità conferma il giudizio sui politici che hanno gli italiani e ben espresso da Grillo. Se quella gente avesse anche solo un abbozzo di palle (utopia! L'unico uomo vero li dentro è Grillini, pensa un po') avrebbero già deciso che il numero di casa è dell'intestatario dell'abbonamento e che uno se lo porta dove cacchio gli pare!

Se mi faccio Voda-casa non ho più bisogno di voipstunt o skype a casa, mi basta in ufficio, mi piacerebbe solo liberarmi dei telefonini mangiasoldi, se non servono.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Hasta

avatar

Numero di messaggi : 293
Età : 51
Base Station : castelleone di Suasa Diff.2
Data d'iscrizione : 26.07.07

MessaggioTitolo: 256   Mer Dic 05, 2007 9:47 pm

Già che ci sono, un chiarimento tecnico commerciale: perchè tutti sono così tirchi con l'UP? problemi tecnici e costi o solo perchè più bello vantarsi del down?

gracias
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Rinaldo
Utenti Dorsale Nord Zona 3
avatar

Numero di messaggi : 1009
Base Station : RJ11
Data d'iscrizione : 26.07.07

MessaggioTitolo: Re: RIFLESSIONE APERTA   Mer Dic 05, 2007 10:07 pm

Hasta ha scritto:
mi serve però un chiarimento (visto che i messaggi privati non funzionano)... avete intenzione veramenente di smobilitare da castelleone? Mica per niente, mi sto attivando per disdire l'abbonamento telecom, nel caso mi fermo.
scusa Hasta, ma dove hai letto questa cosa?......o la tua è soltanto una sensazione? ....mi sa che sono troppo preso dal lavoro e mi è sfuggito qualcosa.... Sleep

Speriamo comunque che la tua ipotesi sia presto smentita!
Ciao a tutti!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Hasta

avatar

Numero di messaggi : 293
Età : 51
Base Station : castelleone di Suasa Diff.2
Data d'iscrizione : 26.07.07

MessaggioTitolo: Re: RIFLESSIONE APERTA   Mer Dic 05, 2007 10:45 pm

Ciao Rinaldo

admin mi aveva chiesto poco sopra

admin ha scritto:
Hasta, ti volevo chiedere una cosa. Se su Castelleone, paese in cui abiti arrivasse l'adsl fisica diciamo a 7 Mb, velocità nominale ma che comunque fa presa , e tu fossi il direttore di A9.Action oltre che un cittadino dello stesso paese, cosa faresti? Toglieresti gli impianti (che comuqnue sono dimensionati per velocità inferiori) o li lascieresti con il rischio di avere pochi contratti?

questo mi ha fatto pensare che ci fosse nell'aria una roba del genere e che avevano intenzione di sbaraccare, nelle risposte successive mi pare che questa possibilità sia nulla, almeno spero.

(PS: Uno di questi giorni facciamo il test con skype, ok?)
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Rinaldo
Utenti Dorsale Nord Zona 3
avatar

Numero di messaggi : 1009
Base Station : RJ11
Data d'iscrizione : 26.07.07

MessaggioTitolo: Re: RIFLESSIONE APERTA   Mer Dic 05, 2007 11:13 pm

si, anche io avevo letto quella frase ed in effetti mi era suonata un pò strana Idea

...cmq non potrei davvero pensare a quei b******* di T****** che portano ora l'adsl a castelleone dopo tutte le raccolte di firme e le richieste fatte in questi anni! affraid

P.S.1) carina l'immagine delle 50 lire......a che pro?

P.S.2) skype anche stasera se vuoi (buchi vari permettendo)

Ciao!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Hasta

avatar

Numero di messaggi : 293
Età : 51
Base Station : castelleone di Suasa Diff.2
Data d'iscrizione : 26.07.07

MessaggioTitolo: Re: RIFLESSIONE APERTA   Mer Dic 05, 2007 11:29 pm

Rinaldo ha scritto:

P.S.1) carina l'immagine delle 50 lire......a che pro?

Ciao!

ho deciso di mettermi a dieta e quello è come voglio diventare. :-))
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Rinaldo
Utenti Dorsale Nord Zona 3
avatar

Numero di messaggi : 1009
Base Station : RJ11
Data d'iscrizione : 26.07.07

MessaggioTitolo: Re: RIFLESSIONE APERTA   Mer Dic 05, 2007 11:44 pm

ahhahahhaha.....e io che avevo pensato al valore venale e ad eventuali doppi (o tripli) sensi! Surprised
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
admin
Direzione


Numero di messaggi : 253
Data d'iscrizione : 04.07.07

MessaggioTitolo: Re: RIFLESSIONE APERTA   Gio Dic 06, 2007 4:58 pm

Hasta ha scritto:
Già che ci sono, un chiarimento tecnico commerciale: perchè tutti sono così tirchi con l'UP? problemi tecnici e costi o solo perchè più bello vantarsi del down?

gracias

La navigazione su internet a carattere familiare ha sicuramente molta più necessità di banda in download che non in upload. Per questo motivo , tra le varie tecnologie digitali (DSL) quella asimmetrica, meno costosa tra le altre è diventata la linea "giusta" per soddisfare le più normali esigenze. Non so se sai che la tradizionale 56kb analogica è invece simmetrica. Il limite fisico teorico sono 8Mb anche se nuovi apparati consentono in casi specifici di arrivare a 20 o 50 Mb . Esistono poi altri tipi di DSL che sono utilizzati da chi ha esigenze diverse con costi diversi. L'HDSL per esempio (limite teorico 8MB) è sincrona ma costa molto di più poichè sia gli apparati sia il fatto del doppino dedicato ne innalzano il valore. Il fatto che sia dedicata implica che la velocità reale è più vicina a quella teorica rispetto l'ADSL. Ancora più veloce e costosa la VDSL.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://a9action.forumattivo.com
Hasta

avatar

Numero di messaggi : 293
Età : 51
Base Station : castelleone di Suasa Diff.2
Data d'iscrizione : 26.07.07

MessaggioTitolo: Re: RIFLESSIONE APERTA   Lun Dic 17, 2007 8:58 pm

Bello accedere al forum e vedere che l'elenco delle località raggiunte si allunga
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
admin
Direzione


Numero di messaggi : 253
Data d'iscrizione : 04.07.07

MessaggioTitolo: Re: RIFLESSIONE APERTA   Mar Dic 18, 2007 2:26 am

psst...un'occhiatina alle news
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://a9action.forumattivo.com
Hasta

avatar

Numero di messaggi : 293
Età : 51
Base Station : castelleone di Suasa Diff.2
Data d'iscrizione : 26.07.07

MessaggioTitolo: vergogna   Ven Mar 07, 2008 9:31 pm

da una settimana non è possibile navigare. ovviamente il weekend passerà senza rete. il vostro servizio fa pena. vergognatevi. nuovi utenti pensateci bene. per quanto mi riguarda appena riesco scappo e adesso preparo un articolo per la stampa locale
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: RIFLESSIONE APERTA   

Tornare in alto Andare in basso
 
RIFLESSIONE APERTA
Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Vai alla pagina : 1, 2  Seguente

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
A9 Action Wireless Forum :: OFF-TOPIC :: Internet e Banda Larga-
Andare verso: